Buona la prima, storica, volta della Juventus Under 23. Il gruppo di Mauro Zironelli ha battuto 1-0 il Cuneo nel secondo turno del girone A di Coppa Italia di Serie C. Una serata in cui anche il risultato è andato nel verso giusto, al termine di una prestazione positiva nonostante il tecnico bianconero stia lavorando col gruppo al completo solo da tre giorni. Una serata che soprattutto pone una netta riga sul passato e segna una svolta importante per l'intero movimento: Andrea Agnelli e Beppe Marotta da anni combattono in prima linea questa battaglia, dopo tanti sondaggi solo la Juve ha saputo e voluto partire già in questa stagione. E sotto gli occhi attenti dello stesso Marotta, ma anche di Fabio Paratici e Federico Cherubini, l'era della Juve Under 23 è iniziata questa sera.

SUBITO ZANIMACCHIA – Al “Moccagatta” di Alessandria si è già vista l'impronta di Zironelli. Juve schierata secondo un 3-4-3 a trazione anteriore, con un solo fuoriquota in campo come capitan Raffaele Alcibiade e già tanti volti nuovi. Tra questi subito decisivo Luca Zanimacchia, autore del gol da tre punti al termine di una pregevole triangolazione con Matheus Pereira. E protagonista di un lieto inizio della sua favola. Che lo ha visto partire dal settore giovanile dell'Aldini, passare per il Varese e affrontare il fallimento del club lombardo. Ancora dilettanti per lui per ripartire: il Legnago Salus e la serie D sono però il miglior trampolino di lancio per chi l'ha saputo sfruttare come lui. Sono 5 i gol in 22 presenze nel 2015/2016, che lo portano alla chiamata del Genoa dove si è imposto in Primavera come uno degli attaccanti più continui e talentuosi. Due anni dopo ecco la chiamata della Juve per l'Under 23: è arrivato in prestito con diritto di riscatto venerdì 17 agosto, quattro giorni dopo il suo nome è già impresso in una piccola-grande pagina della storia bianconera.
Juventus Under 23-Cuneo 1-0
Rete
: Zanimacchia 29' p.t.
JUVENTUS (3-4-3): Del Favero 7; Parodi 6.5, Alcibiade 6.5, Zanandrea 6; Morelli 6 (12' s.t. Di Pardo 6), Kastanos 6, Muratore 6 (12' s.t. Leandro Fernandes 6.5), Beruatto 6; Matheus Pereira 6.5 (12' s.t. Olivieri 6), Mavididi 6 (26' s.t. Pozzebon 6), Zanimacchia 7 (26' s.t. Touré 6). All. Zironelli 6.5.
CUNEO (5-4-1): Gozzi 6.5; Arras 6 (42' s.t. Maresca ng), Mattioli 6.5, Cristini 6, Tafa 6.5, Celia 5.5; Borello 5.5 (42' s.t. Alvaro ng), Bobb 6.5, Paolini 6 (42' s.t. Reymond ng), Caso 6 (14' s.t. Jallow 6); Zamparo 6.5 (23' s.t. Spizzichini 6). All. Scazzola 6.
Arbitro: Marcenaro 6 Ammoniti: Zanandrea, Zamparo