171
Keita e de Vrij fanno litigare Juventus e Lazio. A 38 giorni dalla Supercoppa italiana del 13 agosto allo stadio Olimpico di Roma, i rapporti tra i club dei presidenti Agnelli e Lotito restano tesissimi. Colpa del calciomercato, che avvelena ulteriormente il clima. Come si legge su La Repubblica, ora la società biancoceleste si è convinta che, oltre a Keita, anche de Vrij abbia un accordo con i bianconeri per il 2018, quando al difensore scadrà il contratto. Possibile doppio 'scippo', quindi, visto nell'ottica della Lazio: due giocatori importanti gratis alla Juve. 

DE VRIJ - Marotta ha smentito tutto su Keita e farà altrettanto per de Vrij, ma certo le scelte dell'olandese alimentano i sospetti: ha deciso di restare alla Lazio, in questa stagione, e nello stesso tempo non ha intenzione di rinnovare il contratto. Quindi si libererà a parametro zero il 30 giugno 2018. Normale pensare che abbia già un club pronto ad accoglierlo. 

KEITA - Simile la posizione di Keita, orientato a non muoversi (è sicuro che Inzaghi lo farà giocare anche da 'precario') per poi trasferirsi gratis alla Juve l'anno prossimo. Lotito però sta facendo di tutto per convincerlo a rinnovare, nonostante l'opposizione del manager Calenda: un piccolo caso Donnarumma, visto che anche qui c'è il papà del ragazzo che spinge per il rinnovo. Diverse le cifre, ovvio: l'offerta della Lazio sarebbe di 2,2 milioni a stagione più bonus, siamo lontanissimi dai 6 proposti al portiere rossonero, ma sarebbe comunque record per la rosa biancoceleste. Ieri altro incontro, Lotito è deciso a blindare il monello senegalese, ma servirebbe un capolavoro diplomatico. 
CARTA PJACA - E la Juve? Un tentativo di dialogo ci sarebbe stato, con Pjaca offerto come contropartita: la mossa non è servita per sciogliere il ghiaccio. Né proposte economiche come quelle del Milan per Biglia – 12 milioni per il regista, anche lui in scadenza – potranno in extremis convincere Lotito a cedere. 

CONTE SU DANILO - In attesa di sciogliere i nodi, il mercato della Lazio è bloccato. Al contrario di quello bianconero: domani altro vertice per Danilo. Finora il Real Madrid ha respinto l'offerta (23 milioni tra prestito oneroso e riscatto obbligatorio), e sul brasiliano c'è la concorrenza del Chelsea, disposto a offrire 30 milioni. Conte spinge per avere Danilo a destra e Alex Sandro a sinistra. Non a caso la Juve lavora anche su altri terzini: incontra il manager di Aurier, tratta con l'Atalanta per il ritorno di Spinazzola e insiste con il Milan su De Sciglio. In zona fantasia, la priorità resta Bernardeschi: la Juve spenderà quasi 50 milioni, tra base fissa e bonus, per portarlo a Torino. 

 
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com