Commenta per primo

La Juventus a fine stagione inaugurerà il nuovo stadio e in breve tempo cercherà anche di allestire un museo all'altezza della situazione per coinvolgere i tifosi bianconeri e renderlo vivibile sette giorni su sette. E allora i responsabili della società di corso Galileo Ferraris hanno chiesto consiglio ai cugini granata, decisamente navigati in quanto a musei dedicati ai colori societari.

Daniela Magnetti, ex direttrice di Palazzo Bricherasio, e Marco Albano, responsabile marketing juventino, due settimane fa hanno fatto visita al museo del Grande Torino presso Villa Claretta a Grugliasco per farsi delle idee su come allestire quello bianconero e per parlare con il presidente dell'Associazione Memoria Storica Granata, Domenico Beccaria. Lo scopo? Cercare di mettere in piedi una galleria di buon livello, attivando una sorta di interscambio culturale tra le due società.