Calciomercato.com

  • Juventus-Chiesa, senza rinnovo sarà cessione: il punto

    Juventus-Chiesa, senza rinnovo sarà cessione: il punto

    Rinnovo o cessione. Particolari alternative non sembrano più essercene in casa Juventus. Specialmente se si parla di Federico Chiesa, per quanto lo stesso bivio appare in programma anche per altri giocatori bianconeri, da Moise Kean in poi. Il progetto di crescita e contenimento costi previsto dal nuovo corso della Juve, infatti, non prevede che degli asset importanti possano correre il rischio di essere persi in cambio di nulla. Così con Chiesa il discorso ormai è chiaro: o arriva il rinnovo di contratto attualmente in scadenza al 30 giugno 2025, oppure dovrà essere il mercato a fornire un'alternativa gradita sia al giocatore e al suo entourage, che al club bianconero. 

    LA SITUAZIONE – I dialoghi a tale proposito sono avviati da tempo. Chiare le richieste avanzate da Fali Ramadani, altrettanto chiara la posizione del club bianconero. Perché se l'agente di Chiesa rivendica un ingaggio da top player e un trattamento anche tecnico adeguato, allo stesso tempo la Juve si ritrova a dover fare i conti con un giocatore decisivo solo a intermittenza, in campo poco più della metà del tempo rispetto a quello trascorso in panchina o in infermeria. Un punto di incontro quindi, per quanto inseguito, ancora non c'è. E il tempo scorre.

    Altre Notizie