24

Sarà martedì il giorno decisivo per il futuro bianconero di Arturo Vidal. Il suo procuratore Fernando Felicevich sarà infatti in Italia per incontrare il dg Beppe Marotta e il ds della Juventus Fabio Paratici e blindare fino al 2018 il centrocampista cileno.

Vidal sarà un punto fermo della Juve del futuro, come dimostrano i no ricevuti in ordine di tempo da Bayern Monaco, Paris Saint Germain e Real Madrid, società più che danarose e disposte a sacrifici economici importanti pur di mettere le mani sul sudamericano. Che si legherà invece alla Vecchia Signora per i prossimi cinque anni con uno stipendio che verrà portato fino a 4 milioni di euro annui più bonus. Un segnale tangibile della proprietà di voler costruire una squadra destinata ad aprire un ciclo importante: oltre ai colpi Tevez e Llorente, verrano bloccati tutte le stelle bianconere e dopo Vidal sarà il turno di Pogba e Marchisio.