Calciomercato.com

Furto in casa Del Piero:| Condannato il ladro

Furto in casa Del Piero:| Condannato il ladro

  • Andrea Bonino

A maggio del 2008 Alessandro Del Piero, rientrando a casa, trovò una sgradevole sorpresa: sparita la fede nuziale e il braccialetto di Cartier, del valore di 32mila euro, che aveva regalato alla moglie Sonia. Due malviventi, raggiunto l'appartamento di Alex passando attraverso il giardino, raggirarono i due domestici peruviani del capitano bianconero fingendosi suoi amici, riuscendo ad entrare e ad effettuare la rapina.

Quindici giorni fa Luca Radosavljevic, l'unico dei due ladri catturati, ha dovuto rispondere in tribunale del furto ed è stato condannato in primo grado a 9 anni di reclusione. Il torinese di etnia rom, residente in provincia di Milano, è stato giudicato non soltanto per il furto in casa Del Piero, ma anche per alcuni colpi messi a segno nella abitazioni di altri calciatori di Milan e Inter. Radosavljevic ha negato ogni responsabilità per il furto in casa del numero dieci bianconero, ma uno dei due domestici peruviani l'ha riconosciuto condannandolo al processo.

Altre notizie