Per la seconda giornata del girone di ritorno di Serie A, allo Stadium la Juventus batte la Roma per 1-0, grazie una rete del solito Paulo Dybala. Grazie al gol dell'argentino, arrivata al 77' su assist di Paul Pogba, la squadra di Massimiliano Allegri centra l'undicesima vittoria di fila in questo campionato, restando a -2 dalla capolista Napoli. 

Nel primo tempo, al 10', il primo tiro in porta è della Juventus. A palla lontana, De Rossi rifila un pestone a Mandzukic: ammonizione per il giallorosso e punizione dal limite, che Dybala calcia centralmente fra le braccia di Szczesny. Il ruvido duello (anche verbale, LEGGI QUI) De Rossi-Mandzukic sarà uno dei temi della partita. Al 16', dopo un avvio targato Juve, arriva la prima conclusione in porta della Roma: Florenzi dalla distanza impegna Buffon alla presa. Al 37', occasione ancora per Florenzi, che da buona posizione calcia malissimo a lato, ignorando fra l'altro Nainggolan libero a centro area. La prima frazione di gioco si chiude con la seconda conclusione di Dybala fra i pali della porta della Roma: anche questa volta Szczesny para senza difficoltà il sinistro a giro dell'argentino. 

La ripresa inizia sulla falsariga del primo tempo: gara nervosa, ritmi lenti, poche e emozioni. Il primo tiro porta la firma di Nainggolan, al 64': un sinistro deviato in angolo dalla difesa bianconera. Pochi minuti dopo è il neoentrato Cuadrado a costringere il portiere della Roma alla parata a terra con un destro rasoterra da fuori area. E al 69' ghiotta occasione per Evra, che da buonissima posizione spara un fortissimo sinistro sul quale Szczesny si immola, respingendo con l'addome. Poi ci prova Pogba, al 76', a calciare verso i pali giallorossi, ma il destro da fuori area termina a lato. Passa un minuto e arriva in vantaggio della Juventus: assist di Pogba, controllo e tiro di sinistro in diagonale di Dybala, con Szczesny battuto. Poi, nel finale di gara, sono da registrare una conclusione telefonata di Evra, parata agevolmente dall'estremo difensore della Roma, e una punizione di Pjanic che, deviata dalla barriera juventina, termina di pochissimo sopra la trasversa della porta difesa da Buffon.