1416
Nella decima giornata di Serie A, il Sassuolo batte la Juventus all'Allianz, con il risultato di 2-1, grazie alle reti di Frattesi e Maxime Lopez, mentre per i padroni di casa va a segno McKennie. Per il Sassuolo si tratta della prima vittoria in assoluto in casa della Juve. 

PRIMO TEMPO - La Juve parte forte nei primi dieci minuti, ma senza creare vere occasioni da gol. All'11' De Sciglio si male e lascia il campo, sostituito da Alex Sandro, e al 18' arriva una bella occasione per il Sassuolo, con un bel sinistro di Berardi che impegna alla parata in angolo Perin. Scampato il pericolo, la squadra di Allegri torna a esercitare la sua pressione, ma sempre senza riuscire a tirare in porta, mentre gli ospiti si affidano al contropiede con Berardi e Raspadori. Al 36' la Juve confeziona la sua occasione migliore, con un palo colpito da Dybala con un sinistro da fuori area. Tre minuti dopo è Chiesa ad provarci con una girata al volo, ma la palla finisce di molto alta. Al 44' il Sassuolo passa in vantaggio, con un preciso destro in diagonale su assist di Defrel.  

SECONDO TEMPO - Nella ripresa, che Allegri inizia proponendo Cuadrado per Rabiot, la prima occasione è per la Juve, con Chiesa che sbaglia un appoggio per Morata, favorendo la parata in uscita di Consigli. Poi gli ospiti prendono coraggio e si portano in avanti, mentre i tifosi della Juve iniziano a rumoreggiare, non gradendo l'atteggiamento della loro squadra. Al 54' ci prova Alex Sandro, con un colpo di testa alto, mentre poco dopo, sull'altro fronte, Raspadori va vicino al raddoppio, calciando di poco a lato. Subito dopo è la Juve ad andare vicina al gol, con un destro di Cuadrado fermato sulla riga da Ayhan, a Consigli battuto. E poco dopop doppia occasione per la Juve: Consigli para su Dybala, sulla ribattuta Chiesa manda fuori di testa. In seguito, gli ospiti tornano impensierire Perin con Scamacca (entrato per Raspadori), il cui destro centrale viene parato dal portiere della Juve, mentre dall'altra parte Kaio Jorge (entrato al posto di Morata) manda fuori in rovesciata. Il pareggio della Juve arriva al 76', grazie a un bel colpo di testa di McKennie, su cross di Dybala. Nei minuti finali la Juve cerca il gol della vittoria, ma senza andarci vicino. E al 95', dopo un contropiede orchestrato magistralmente da Berardi, è Maxime Lopez con uno scavetto a superare Perin e a regalare la prima storica vittoria del Sassuolo in casa della Juventu​s

DOPO LA PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DI GIANCARLO PADOVAN