Commenta per primo

Scopigno disse che si sarebbe aspettato di tutto nella vita, ma non di vedere Niccolai via satellite. E io non mi sarei mai aspettato di vedere uno stadio in piedi applaudire Felipe Melo. Stiamo parlando dell'uomo che trattava il pallone come Hitler trattava la Polonia, e che condivide il record con Paolo Rossi per essere riuscito da solo a ad estromettere il Brasile da un Mondiale.

A questo punto mi posso aspettare di tutto. Per esempio: una difesa juventina senza improvvisi blackout, Iaquinta che stoppa il pallone con meno di tre tocchi, Quagliarella che fa un gol normale oppure Amauri che fa un gol (anche anormale).

(Metro - Edizione Torino)