Calciomercato.com

  • gettyimages
    Juventus, Thiago Motta "il più forte dello spazio": l'investitura di Buffon e l'errore da non fare

    Juventus, Thiago Motta "il più forte dello spazio": l'investitura di Buffon e l'errore da non fare

    • Gianluca Minchiotti
    Che Gianluigi Buffon fosse un estimatore di Thiago Motta non c'erano dubbi, a partire dal Motta calciatore. Ricordate le parole pronunciate dall'ex portiere della Nazionale alla Bobo TV, a marzo 2023? "In Italia non capiscono un c... e sapete quand’è che l’ho capito? Quando in Nazionale contestavano Thiago Motta. E io dicevo ma questi qui non capiscono una s... di calcio, questo è il giocatore più forte dello spazio, ha un peso specifico enorme e questi contestavano Thiago Motta". 

    E' SPECIALE - A distanza di poco più di un anno, Buffon, che nel frattempo è diventato capo delegazione degli Azzurri, torna a parlare di Thiago Motta, che si appresta a diventare il nuovo allenatore della Juventus, dopo aver condotto il Bologna a una storica qualificazione alla Champions League: "Thiago Motta alla Juventus? Quello che ha dimostrato in questi anni, perché secondo me anche a Spezia ha fatto un piccolo capolavoro, è il risultato di un allenatore che ha qualcosa di speciale - riporta LaPresse -. La Juventus, probabilmente, volendo cercare di dare nuova linfa al progetto, un progetto ambizioso quando prendi un allenatore simile, anche suggestivo, secondo me ha avuto il coraggio anche di rischiare. Secondo me è un rischio calcolato". 

    AMBIZIONE - Buffon aggiunge, come riferisce Sportmediaset: "Non sono più nella Juve da 3-4 anni, non posso conoscere nello specifico quali sono le problematiche ma posso farmi delle idee. L'idea di cominciare questo ciclo con Thiago Motta fa pensare che ci sia un altro tipo di progetto, di indicazione e di volontà da parte della società. Conoscendo Thiago e il percorso che ha fatto, voglio dire che gli va dato il giusto tempo. Ambizioso lo è sicuramente".

    COSE DA EVITARE - Nelle parole sagge di Buffon possiamo dire che si sintetizzano i sogni e le preoccupazioni di tanti tifosi della Juventus: Thiago Motta ha grandi qualità e potenzialità, e la Juventus con lui pensa a una svolta idelogica, ma al tecnico (e al nuovo progetto guidato da Cristiano Giuntoli) va dato del tempo. Ce ne sarà in un club che ha come motto "vincere non è importante, è l'unica cosa che conta"? Chiedere, per informazioni, a Maurizio Sarri e Andrea Pirlo, ai quali non bastò neppure vincere...

    Commenti

    (26)

    Scrivi il tuo commento

    Fabio Pio Piemontese
    Fabio Pio Piemontese

    Speriamo bene. Io ero per profili tipo De Zerbi, Conte, Gasp. Chiaramente Zidane e Kloop non li n...

    • 1
    • 1

    Altre Notizie