170
Juventus-Torino 2-1 nel derby della Mole numero 189 in gare ufficiali: segnano Arturo Vidal su rigore e Bruno Peres al termine di una eccezionale azione personale. Poi, al 93', Pirlo decide con un destro rasoterra da fuori area. Con questo successo, la Juve prosegue la serie record di vittorie interne consecutive, serie che arriva a quota 25. Prosegue anche il filotto di vittorie consecutive della Juve nel derby: con questo, sono sette i successi di fila. 

NON GIOCA BUFFON - In casa Juventus, niente derby per il capitano Gianluigi Buffon, a causa di un problema alla spalla insorto dopo il match di Malmoe. In campo Storari

PRIMO TEMPO - Parte bene la Juventus, che schiaccia il Torino nella sua metà campo e al 15' passa in vantaggio. Su punizione di Pirlo, netto fallo di mani di El Kaddouri: l'arbitro Orsato assegna il rigore, che Vidal trasforma. La Juve sembra avere il controllo del match, ma improvviso, al 22', arriva il pareggio del Torino. Bruno Peres prende palla nella sua area di rigore e inizia una cavalcata incredibile: supera di forza Pogba e in velocità Evra, Vidal sembra recuperare ma poi inspiegabilmente desiste, fino a quando l'esterno granata, appena entrato nell'area bianconera, scaglia un potente destro che si insacca toccando il palo più lontano della porta difesa da Storari. Nei minuti successivi la squadra di Allegri subisce il colpo e quella di Ventura prende coraggio. Poi, nel finale di tempo, sterile forcing dei bianconeri.
SECONDO TEMPO - Nei primi minuti della ripresa, dopo un colpo di testa di Vidal terminato di poco alto, l'occasione più pericolosa è per il Torino: dopo un'azione di contropiede, la palla arriva a Quagliarella, che da due passi in scivolata manda la palla a lambire il palo alla destra di Storari. Al 76' gol annullato alla Juventus per un netto fuorigioco di Vidal, che aveva trafitto Gillet con un tocco ravvicinato. Poco dopo, a causa di fallo dubbio su El Kaddouri, secondo giallo ed espulsione per Lichtsteiner. In superiorità numerica, il Toro non concretizza un'occasione in contropiede con Larrondo, prima che El Kaddouri si renda pericoloso in area e, sul conseguente angolo, Glik mandi di poco alto di testa. Infine, a due secondi dal termine dei 3 minuti di recupero concessi da Orsato, Pirlo decide il derby.