146
La tentazione è forte, i primi contatti sono partiti da diverse settimane. La Juventus sta lavorando a un grande colpo per l’attacco: Dusan Vlahovic. Con l’entourage dell’attaccante serbo i dialoghi si stanno incanalando sui binari giusti, poi gli uomini mercato bianconeri dovranno costruire una trattativa con la Fiorentina. La missione si presenta difficile perché Rocco Commisso non concederà sconti sul prezzo nonostante la recente rottura comunicata pubblicamente. La Fiorentina vorrebbe incassare una cifra superiore ai 60 milioni, sfruttando anche il forte interesse di Atletico Madrid e Manchester City.

Ascolta "Juventus, una clamorosa novità sul futuro di Kulusevski: i dettagli" su Spreaker.
LA STRATEGIA- La parola d’ordine in casa Juventus è equilibrio. Per il campo ci pensa Allegri, sui conti la dirigenza. Il principale obiettivo è il risanamento del bilancio, e per questo un grande acquisto necessiterà di una grande cessione. Con Dybala a un passo sal rinnovo e un de Ligt difficilmente piazzabile sul mercato, tutti gli indizi porterebbero a Kulusevski. Il nazionale svedese è diventato una delle ultime scelte di Allegri per l’attacco, il minutaggio  raccolto fino ad oggi ha deluso profondamente l’ex Atalanta. Dejan piace molto in Inghilterra, Tottenham in primis, ma anche in Italia. La novità è che la Juventus sta valutando una cessione già nel mercato di gennaio per tentare l’assalto a Vlahovic fin da subito. Ci sono rumours anche di un possibile inserimento come contropartita proprio per l’attaccante serbo ma la priorità di Kulusevski sarebbe quella di giocare in un club che militi in Champions League. Al momento niente di concreto, ma occhio alle sorprese: Kulusevski non è più incedibile per la Juventus.