192
Rade Krunic e il Milan, affare fatto. Il centrocampista bosniaco dell'Empoli è in arrivo in rossonero, settimana prossima sono già previste le visite mediche con tanto di firma su un contratto da 4 anni che lo attende. Un'operazione che nasce da lontano: Krunic era stato bloccato a inizio maggio quando c'era ancora Leonardo al timone del Milan, il dirigente brasiliano aveva fermato qualsiasi altra offerta dando garanzie all'Empoli anche perché Paolo Maldini approvava quel tipo di soluzione, anche lui estimatore del centrocampista a basso costo. Tutto sarebbe stato bloccato solo in caso di rifiuto da parte del nuovo allenatore.


DA BOBAN AGLI ALLENAMENTI - Marco Giampaolo invece non ha richiesto esplicitamente Krunic, ma quando gli è stato sottoposto il nome ha accettato volentieri l'operazione per farne una sua mezz'ala di inserimento. C'è di più: Rade si può considerare il primo acquisto di Zvonimir Boban, lo ha approvato anche lui come nuovo arrivo in rossonero chiedendo giudizi ai suoi uomini più vicini a proposito del giocatore in campo e fuori. Zvone tornerà al Milan a breve giro, questo acquisto lo conferma e già dalla prossima settimana si attende l'ufficialità dalla Fifa. Intanto, i dirigenti rossoneri hanno mosso anche un'altra pedina: un uomo del Milan ha osservato Krunic negli ultimi 6 mesi in ogni partita ma addirittura in allenamento a Empoli, con autorizzazione della società. Grinta, fame, tecnica, tenacia: il Diavolo si è convinto, Giampaolo e Boban hanno approvato. Krunic sarà rossonero, ieri la chiamata in lacrime alla famiglia dalle vacanze: "Realizzo il mio sogno, non ci credo ancora". Il traguardo è tagliato.