4
La Lazio continua a mietere vittorie, trofei e consensi. Sugli scudi in particolar modo Simone Inzaghi, che la sta guidando. Per l'ex Lazio Piscedda è Champions certa, ai microfoni di Radiosei: "Ormai dò praticamente per scontato che la Lazio arrivi in Champions, ha tutte le carte in regola per arrivare al terzo o al quarto posto. Nel doppio confronto con la Juventus l'ha interpretata meglio, senza commettere gli errori che invece ha commesso la squadra di Sarri. Merito di Inzaghi, che grazie alla semplicità ha raggiunto il risultato. Il tecnico della Lazio ha bruciato le tappe, è diventato un ottimo allenatore in breve tempo, con un pizzico di fortuna e una buona squadra fra le mani. Inzaghi ha avuto una crescita accelerata e ora può anche ambire a piazze blasonate. Se dovesse andare alla Juve a breve non mi sorprenderebbe affatto. L'ottavo posto non era il piazzamento adeguato per una rosa di questo livello, non era una classifica reale. Adesso la Lazio si sta abituando a battere le grandi, non è un caso che l'abbia fatto nella stessa maniera. E' stato fatto un passo in avanti, più coraggio e meno paura"