93
Christian Eriksen ha una protezione totale attorno dal mondo Inter. Perché da settimane e anche in questi giorni, la società sta mantenendo alta la concentrazione sul campo e anche sul tranquillizzare il danese che ha ritrovato serenità, colpi del suo calibro e brillantezza per merito anche della gestione Conte. Si è parlato spesso di un addio dopo soli 6 mesi che l'Inter non ha preso in considerazione fin qui, anzi Marotta e Ausilio sono convinti di aver fatto un ottimo affare per 27 milioni di euro totali messi a bilancio come cifra finale. Questione di tempo, appunto.


Ascolta "L'Inter blocca lo scambio per Eriksen: cosa succederà con Conte e la vera cifra a bilancio" su Spreaker.


SCAMBI E RUMORS - A metà luglio si era fatta avanti l'ipotesi concreta di uno scambio con un club di Premier League per Eriksen, ma l'Inter ha detto no da subito opponendosi a questo tipo di possibilità. Il resto lo ha fatto il campo: Christian sta andando in crescendo, anche in Europa League, gol e prestazioni di livello importante seppur da subentrante. Ecco perché la dirigenza dell'Inter tratterà il tema Eriksen con Antonio Conte solo dopo la competizione europea, l'idea di aspettarlo e tenerlo in rosa è decisamente preponderante al momento nelle strategie nerazzurre. Se l'Europa continuasse a dare questo tipo di verdetti anche sulla fame mostrata da Eriksen, non ci sarebbe più il minimo dubbio.