Calciomercato.com

L'Inter Club Parlamento: 'Nessun trattamento di favore per i biglietti della finale di Champions'

L'Inter Club Parlamento: 'Nessun trattamento di favore per i biglietti della finale di Champions'

  • 76
L'Inter Club Parlamento smentisce: nessun trattamento di favore per i politici per quanto riguarda i biglietti della finale di Champions League contro il Manchester City, in programma il prossimo 10 giugno a Istanbul, in Turchia. Le indiscrezioni circolate in mattinata hanno sollevato le polemiche di tanti sostenitori nerazzurri, per questo l'Inter Club Parlamento ha diramato una nota per fornire alcune precisazioni sulla vicenda.

LEGGI QUI Biglietti finale Champions League: pacchetti per i politici, tifosi e ultras Inter furiosi

IL COMUNICATO - "In merito a qualche notizia circolata, riferita alla finale di Champions League di Istanbul, si precisa che l’Inter Club Parlamento non ha nessun trattamento di favore in merito ai biglietti per la partita, che avranno il costo ufficiale ed infatti saranno pagati direttamente alla Uefa. Sin dall’inizio della legislatura coordinato dal vicepresidente, Alessandro Colucci, considerato l’impegno istituzionale di presidente del Senato del presidente del club, Ignazio La Russa" informa anche che "sta esclusivamente verificando le richieste degli iscritti per poi, al pari di tutti gli altri club d’Italia, valutare l’effettiva fattibilità. L’Inter Club Parlamento è composto da parlamentari e, in numero assai maggiore, da dipendenti ed ex dipendenti. Il costo del volo ‘alle migliori condizioni possibili’ è riferito a un’agenzia di viaggi e non certamente all’Inter, che non è stata coinvolta in alcun modo, tenuto conto che la partenza da Roma e non da Milano comporta un costo minore della tratta. Sapendo di aver fatto completa chiarezza ci concentriamo sin d’ora sul grido Forza Inter!".

Altre notizie