278
L'arrivo di Antonio Conte ha regalato un entusiasmo del tutto nuovo al mondo Inter, che dopo una stagione fin troppo altalenante aveva bisogno di nuovi stimoli. Già, perché se il sostegno del pubblico, come sempre in questi ultimi anni, non è mai mancato durante il corso di tutto l'anno, è altrettanto vero che i tifosi nerazzurri stavano iniziando ad essere stanchi dei risultati della squadra e, soprattutto, di tutti i problemi ambientali che hanno rischiato di mandare alle ortiche anche l'obiettivo minimo rappresentato dal quarto posto. 

EFFETTO CONTE - Come detto, però, l'arrivo di Antonio Conte ha rappresentato un momento di rottura in tutti i sensi. Perché l'ex allenatore della Juventus, pur essendo una vecchia bandiera bianconera, rappresenta la migliore soluzione per una società nelle condizioni dell'Inter e a dimostrarlo è la sua storia, con gli straordinari risultati a Torino dopo gli anni di buio post Calciopoli, ma anche con le ottime risposte ottenute da un Chelsea reduce da una delle peggiori stagioni della sua storia recente e dall'Italia agli Europei 2016. La storia, insomma, è tutta dalla parte di Conte e i tifosi dell'Inter hanno deciso di investire subito sul nuovo tecnico, accogliendolo come salvatore della patria. Anche e soprattutto dopo le sue prime parole, che sono andate nella direzione di un'Inter diversa, meno pazza e più regolare, nella quale non ci sarà più spazio per tutti i problemi che hanno causato tanti dolori negli ultimi anni. 



BOOM ABBONAMENTI - E i numeri stanno già dando ragione al nuovo tecnico nerazzurro, perché il numero degli abbonati, come scrive la Gazzetta dello Sport, è già esploso. Sono già 12mila i tifosi che hanno acquistato il tagliando stagionale, con un +20% rispetto alla stagione 2018. Coincidenze, potrebbe sostenere qualcuno. Beh, i numeri però raccontano un'altra storia, basti pensare che il giorno dell'annuncio del nuovo allenatore sono stati tremila i tagliandi rilasciati. Nuova Inter​, vecchio pubblico, ma con un entusiasmo del tutto nuovo. Merito dell'effetto Conte...