69
La linea Xavi al Barcellona è chiara: largo ai giovani. Gavi e Pedro, Ansu Fati e non solo. Da un po' di tempo, sta trovando spazio Alex Balde, terzino sinistro classe 2003 che nell'ultima partita contro il Maiorca si è adattato - e bene - anche sull'altra fascia. Nel ballottaggio tra Marcos Alonso e Jordi Alba la sta spuntando lui, che dopo 10 anni di settore giovanile è salito stabilmente in prima squadra. 

L'INTER LO MONITORA - E quest'anno - finora - è quello che ha giocato più di tutti da quella parte: sei partite, tre assist. Mica male il ragazzo. L'Inter lo sta monitorando da tempo perché è un giocatore che piace nell'ottica del progetto di ringiovanimento della squadra, e in più ora se lo ritroveranno contro anche in Champions. Balde infatti potrebbe partire ancora dal primo minuto nella gara di San Siro, in quello che diventerebbe il suo debutto stagionale in Champions dopo i 20 minuti dell’anno scorso. 
L'OCCASIONE - Il contratto di Balde scade nel 2024, e per ora di rinnovo non se ne parla: il Barça vorrebbe prolungare l'accordo fino al 2027, ma al momento la trattativa è in fase di stand by. L'Inter osserva la situazione alla finestra, valuta e prepara l'affondo se dovessero aprirsi spiragli. La clausola rescissoria da 500 milioni è inarrivabile, ma se il giocatore non dovesse trovare una nuova intesa col club spagnolo ci si potrebbe sedere a tavolino a trattare. E potrebbe diventare un'occasione per il prossimo mercato estivo. Occhio anche alla concorrenza però, perché Alex si sta mettendo in vetrina ed è seguito anche da altri top club europei.