146
Si sta prendendo, passo dopo passo, l'Argentina. Tripletta nella notte, contro il Messico; otto gol nell'era Scaloni, miglior marcatore, a più 5 dal secondo, Lionel Messi. Lautaro Martinez sta vivendo un momento magico, con il gol trovato anche all'ultima giornata di Serie A, contro il Cagliari, primo di questa stagione che, per lui, dovrà essere della consacrazione dopo una di apprendistato. Ci sarà la concorrenza di Alexis Sanchez, ma l'Inter vuole tenersi stretto il Toro.

SI PARLA DI RINNOVO - Come appreso da calciomercato.com, infatti, l'entourage dell'ex Racing de Avellaneda sta parlando con l'Inter: contatti continui, ma senza fretta. Il contratto del numero 10 nerazzurro scade nel 2023, non c'è alcuna voglia di accelerare o forzare alcuna situazione, con la volontà, da entrambe le parti, di proseguire insieme. Nei discorsi, poi, si parlerà anche della clausola rescissoria da 111 milioni di euro: da alzare o da togliere, se ne discuterà.

LE PAROLE DELL'AGENTE - Se, da una parte, si parla di rinnovo, dall'altra l'agente del calciatore, Alberto Yaque, strizza l'occhio al mercato. Queste le parole dell'agente di Lautaro Martinez a 947Radio: "​Sarebbe bello vederlo giocare con Messi al Barcellona. E’ stato molto bello vederlo giocare in quel modo, così rilassato e felice. Prima di andare all’Inter gli ho detto che l’adattamento al nuovo campionato non gli sarebbe costato così tanto. Quello che si propone di fare, lo realizza. Non è facile entrare a San Siro come nel cortile di casa…". Il Barcellona, quindi, nei sogni dell'agente. Lo stesso Barcellona che ci aveva pensato la scorsa stagione, su richiesta di Lionel Messi. Il Barcellona che potrebbe ripensarci in futuro...