Commenta per primo

Ai tedeschi non va giù la sconfitta e non va giù il fatto di non essere ancora riuscita a battere gli italiani in una semifinale, neanche questa volta.

La partita di ieri sera per i tedeschi non è stata solo una partita ma l'ennesimo tentativo di sconfiggere gli Azzurri, cosa che non gli riesce da 40'anni. Così al famoso 4-3 di Messico 1970, al 3-1 di Spagna 1982, al 2-0 di Germania 2006 va aggiunto anche il risultato della semifinale di ieri: 2-1 Polonia-Ucraina 2012.

Il giornalista Franz Josef Wagner del Bild ci dedica una poesia ironica pubblicata oggi sul giornale tedesco. Ecco la traduzione:

Cari italiani,
ancora voi.
Con il vostro vino, la grappa, gli spaghetti all'arrabbiata, il tiramisù.
Ciao bello.
Non abbiamo mai vinto contro l'Italia.
Noi vi crediamo romantici, ma in realtà siete spietati.
La sconfitta più amara l'ho subita a 18 anni sulla spiaggia di Rimini.
Un italiano mi ha portato via la fidanzata. Spietato e romantico. Non devo certo raccontare quando ci si senta soli sull'asciugamano in questi casi.
L'italiano è un pirata. L'italiano ti ruba la donna dall'asciugamano e allo stesso modo ti segna un goal.
L'italiano s'inginocchia davanti alla Vergine Maria, davanti a Dio e allo stesso tempo è un killer.
Che partita ci aspetta?
Io ho paura per i nostri "bravi" ragazzi.

 

Cordialmente,


Franz Josef Wagner