Secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport, dietro la crisi di rendimento dell'attaccante del Milan Fernando Torres ci sarebbero i postumi dell'infortunio alla caviglia subito a fine settembre e ancora non del tutto superati. Il giocatore spagnolo applica ghiaccio e assume antidolorifici dopo ogni allenamento e al termine delle partite, all'interno delle quali dopo 25' inizia a zoppicare; i timori dello staff medico sono che il giocatore sia arrivato in rossonero con un problema pregresso e che lo abbia tenuto nascosto. Non è da escludere dunque che il giocatore venga fermato per non aggravare il problema e che venga ripresentato in campo solo quando sarà al top della forma.

Intanto, in vista della gara col Palermo di domenica, si valutano le condizioni di Bonaventura, dimesso dall'ospedale di Cagliari dopo il trauma cranico di mercoledì sera ma ancora in dubbio per il match con i siciliani. Con la squalifica di Muntari, Inzaghi pare intenzionato a rilanciare dal 1' l'olandese van Ginkel e anche Saponara scalpita per avere la sua occasione.