114
Ora sono tornati tutti. Anzi, quasi. Perché nella Torino bianconera mancano ancora all'appello solo due giocatori. Il primo è Gonzalo Higuain, ma dei tormenti del Pipita si sa ormai tutto o quasi, con il River Plate spettatore interessato. Il secondo è Adrien Rabiot, in realtà il più vicino tra tutti i calciatori della Juve che avevano lasciato l'Italia, eppure fino a ieri sera ancora nella sua Costa Azzurra senza alcuna fretta di rientrare. Potrebbe farlo in queste ore, domani o magari la prossima settimana, il viaggio è talmente breve che non necessita di particolare organizzazione. Ma aspettando di tornare alla base, ci pensa mamma Veronique a lavorare per fare in modo che in ogni caso possa essere solo di passaggio una volta tornato a Torino. Perché la volontà dell'entourage di Rabiot sembra proprio essere quella di cambiare squadra dopo nemmeno una stagione, ritenendo di avere ormai raccolto abbastanza dati per un bilancio di questa esperienza: è il giudizio di mamma Rabiot è negativo. O almeno troppo poco positivo per decidere di restare alla Juve.
SI VA IN PREMIER – Si spiegano così i contatti continui tenuti in queste settimane con alcuni club di Premier. Resta quello infatti forse l'unico mercato disponibile per conservare un ingaggio da top player come quello che Rabiot ha strappato alla Juve, 7 milioni netti a stagione più ricchi bonus. E forse solo dall'Inghilterra possono arrivare offerte cash per convincere la società bianconera, che dopo le resistenze di gennaio ora aprirebbe le porte per la cessione del francese. Con l'Everton particolarmente interessato: già a gennaio Carlo Ancelotti ci ha provato, Rabiot ora si starebbe convincendo ad accettare il progetto dei Toffees, mentre si studia un'offerta compresa tra i 25 e i 30 milioni (di totale plusvalenza per la Juve) con formula ancora da definire. Non solo, perché pure il Manchester United ha a lungo osservato i progressi di Rabiot con la maglia della Juve, il suo nome potrebbe fare al caso dei Red Devils sia all'interno dell'operazione Pogba che come trattativa slegata. Mamma Rabiot è al lavoro, la Juve aspetta che Adrien torni ma a fine stagione potrebbe salutarlo senza troppi rimpianti.