83
Sami Khedira resta un caso aperto per la Juve. Il tedesco ha categoricamente rifiutato ogni proposta di risoluzione del contratto in scadenza il 30 giugno 2021. A differenza di Matuidi e Higuain, che hanno incassato e sono andati via, il centrocampista ha preteso di restare in bianconero, pur sapendo di essere del tutto fuori dal progetto.

SEMPRE NO - La Juve era arrivata ad offrirgli come buonuscita il 50% dello stipendio (da 6 milioni netti a stagione), ma Khedira ha preferito rifiutare e vivere da separato in casa questi ultimi mesi a Torino. Escluso dalla lista Champions, il tedesco anche in campionato viene regolarmente lasciato a casa. Messo da parte, nonostante continui ad allenarsi alla Continassa. Cosa può succedere nell’immediato futuro per l’ex Real?

COSA SUCCEDE ORA - Il caso sta scivolando nel silenzio ma la sensazione, secondo quanto riferito da La Gazzetta dello Sport, è che Khedira non voglia fare un passo indietro, continuando a tenere ferma la sua posizione. Il suo stipendio da quasi 6 milioni netti resta un problema per molti club, seppur gli estimatori non manchino. La Juve preferirebbe non vederlo con altre squadre italiane, ma ovviamente sarebbe ben disposta a lasciarlo andare a gennaio, pur di risparmiare parte dell’oneroso ingaggio. Gli interessati dovranno però impressionare Khedira, impresa non facile. Anche per questo il braccio di ferro tra club e giocatore dovrebbe proseguire ancora a lungo.