85
Nella splendida Juve che ha battuto l’Inter a San Siro hanno deluso soltanto due bianconeri: De Ligt e Bernardeschi, i più giovani in campo tra i bianconeri. Una coincidenza? Forse. O forse no. La sensazione è che questa sia una squadra per vecchi. Una caratteristica anche logica, da un certo punto di vista: per gestire certe partite, per esprimersi a livelli altissimi in stadi difficili e contro avversari forti, è importante - benché non indispensabile - avere raggiunto l’età della maturità. Semmai ci possiamo chiedere se i due giocatori di cui abbiamo parlato siano vicini ad arrivarci, alla maturità, oppure no. O, addirittura, se un giorno ci arriveranno davvero.

Leggi l'articolo completo su IlBianconero.com