Calciomercato.com

La Juve tenta il controsorpasso sull'Inter per Chiesa: l'offerta per convincere la Fiorentina

La Juve tenta il controsorpasso sull'Inter per Chiesa: l'offerta per convincere la Fiorentina

  • Nicola Balice
Juve-Inter, sempre e per sempre. In campo è stata la squadra di Maurizio Sarri a rifilare due lezioni a quella di Antonio Conte, 1-2 spettacolare a San Siro, 2-0 nello Stadium deserto prima dello stop forzato. Sul mercato il botta e riposta tra Fabio Paratici e Beppe Marotta è stato continuo: Lukaku all'Inter, Icardi non alla Juve, Dybala non all'Inter, Kulusevski alla Juve. Poi si potrebbe proseguirà. Poi si proseguirà. Tanti gli obiettivi comuni, da Sandro Tonali a Federico Chiesa. Con quest'ultimo che dopo essere stato a un solo passo dalla Juve, poi molto più vicino all'Inter, ora sembra di nuovo un possibile acquisto bianconero. Che ha ripreso i contatti con la Fiorentina, puntando forte anche sulla svalutazione che il ciclone Coronavirus imporrà anche ai gioielli di Rocco Commisso.

L'OFFERTA – Non ci saranno problemi a livello di ingaggio, per quanto l'accordo individuato un'estate fa stia subendo degli aggiustamenti al ribasso, con Chiesa pronto in ogni caso a dire sì a un contratto di cinque anni da 4 milioni a stagione. E pure la richiesta del club viola è destinata a calare. Settimana dopo settimana, la valutazione da 50 milioni sembra essere qualcosa di simile al massimo che possa incassare la Fiorentina, a meno che non si possano inserire contropartite che possano alzare il valore di entrambi i cartellini. Ma l'esborso cash della Juve non dovrebbe in ogni caso andare oltre i 20-25 milioni, sia che ci sia di mezzo uno scambio con Rolando Mandragora (da riacquistare per 26 milioni dall'Udinese) sia che ci possano essere altre carte preferite dalla Fiorentina (vedi Cristian Romero). La trattativa intanto può riprendere, la novità di un Rocco Commisso che abbassa pretese e apre alla parte di Chiesa non è assolutamente di poco conto. E la Juve ci riprova.

Altre notizie