61
Uno sguardo al futuro? Può essere... Per ora, però, è solo uno schiaffo al passato. La maglia della Juventus 2019/20 deve ancora scoprire l'ufficialità, ma le prime immagine spifferate dal web hanno mostrato un bianconero non più a strisce, ma diviso a metà. Come il cambio di 'logo' aveva fatto storcere il naso due stagioni fa, addio allo stemma abbracciando la J per rendersi più riconoscibili, anche la prossima divisa lascia perplessi i tifosi bianconeri. 

DIVISA - Il Fulham, ieri, ha preso in giro i colleghi in bianconero: "Sempre nella nostra ombra" vista la forte somiglianza tra le due divise. Ma come sono queste divise? Via le strisce, via la storia, maglia divisa a metà: da una parte il bianco, dall'altra il nero; nel mezzo una sottile linea rosa a fare da divisorio. Sulle spalle, poi, quadratone nero dove andrà inserito i numeri dei giocatori. Divisa, la divisa, solo davanti quindi, con la storia che è appare solo in quello sprazzo di rosa. Ed è proprio questo il fatto: nella storia del Fulham è una maglia che piace, ma in quella della Juve non c'entra niente.

ORRORI! - Partendo dalla nuova divisa, griffata Adidas, della Juventus, la Classifica di Cm di questa settimana è dedicata alle 10 maglie più brutte viste in Serie A dal 2000 a oggi. Inter, Milan, Roma, Juve e Napoli, tante terze maglie, qualche prima maglia, loghi scomparsi, un pizzico di camouflage e grigi 'pezzati'. Certo, non ve la ricordate la Roma versione Champions 2005/06? No? Ecco, forse è meglio così...

@AngeTaglieri88