10
Finisce in tribunale il divorzio tra l'ex ciclista Mario Cipollini e Sabrina Landucci, sorella di Marco Landucci (ex portiere di Inter, Fiorentina e allenatore in seconda della Juventus). I due, sposati nel 1993, si sono separati nel 2005. Cipollini è imputato per stalking, lesioni e maltrattamenti in famiglia. 

Nella seconda udienza del processo a Lucca, Sabrina Landucci ha raccontato al giudice una serie episodi sconcertanti. Il più drammatico è avvenuto prima della separazione: "Eravamo nella nostra casa di Monte San Quirico, vicino a Lucca. Nel pomeriggio durante una gita in bicicletta avevamo avuto l’ennesimo litigio. Mio marito mi aveva lasciata sola ed era arrivato a casa prima di me. Quando sono arrivata io e mi sono vestita per andare dall'estetista, lui mi ha picchiata e trascinata in camera. Poi mi ha puntato una pistola carica alla tempia. Non era neppure la prima volta perché mi aveva già rincorso un’altra volta armato con la sua pistola". 

"Una volta fu così violento che la domestica telefonò a mia madre chiedendo aiuto. Le disse di venire immediatamente perché il signor Cipollini stava massacrando sua figlia. Ero in auto con un’amica e lui ci ha inseguiti per poi tagliarci la strada. Infine è uscito dalla sua auto e ha preso a calci la nostra". 
"Epifania 2017, stavo lavorando al centro sportivo. Arriva Mario mi aggredisce davanti a colleghi e clienti. Mi afferra al collo e poi mi sbatte la testa contro il muro. Vado al pronto soccorso. Ma più che le ferite a farmi male è quel gesto così violento. Ancora oggi sono sconvolta".