194
La Supercoppa Italiana 2022-23 vedrà riproporsi, ancora una volta il duello fra il Milan e Inter che, fino a ieri, ha visto le due squadra affrontarsi senza limitazioni di colpi nella lotta scudetto. I rossoneri hanno trionfato in campionato, i nerazzurri in Coppa Italia ed entrambi si sono guadagnati l'accesso a quello che dovrebbe essere il primo trofeo stagionale. Dovrebbe, perché come appreso da Calciomercato.com, la Supercoppa 2022-23 slitterà salvo sorprese a gennaio 2023 a stagione ampiamente inoltrata. 

OPZIONE ESERCITATA E DATA - La Lega Serie A, ormai 4 anni fa, ha firmato un contratto che prevedeva la disputa del torneo in territorio arabo in almeno 3 edizioni. Finora soltanto due volte la Supercoppa è stata giocata in Medio Oriente e i contractor hanno già esercitato l'opzione affinché l'edizione 2022/23 sia disputata in trasferta. Proprio per questo è praticamente impossibile pensare che la data, che poteva essere ipotizzata per il 12 agosto, sia confermata dato il clima e le temperature arabe. In mezzo, inoltre, ci sarà un calendario fitto fra Champions, campionati e il Mondiale di Qatar 2022. Per questo, l'opzione oggi più facilmente percorribile, è quella di una Supercoppa da disputare a Jeddah nel gennaio 2023.
DE SIERVO CONFERMA - "La Supercoppa italiana tra Milan e Inter si disputerà in Arabia Saudita. È un contratto che abbiamo ereditato e questo è l'ultimo anno. La sfida si giocherà a gennaio". Lo ha confermato l'amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, intervenuto su Rai Gr Parlamento. "Per il futuro resta l'ipotesi della partita secca ma l'assemblea sta valutando anche l'ipotesi spagnola, per una Supercoppa con le prime due squadre di ogni competizione, dunque semifinali e finali. Stiamo valutando il periodo a cavallo delle vacanze invernali"