Un portavoce della Uefa ha risposto all'Adnkronos in merito alla posizione esposta dal Ministro dell'Interno, Matteo Salvini sul tema razzismo negli stadi e in cui si è proclamato contrario alla sospensione.

"La posizione espressa sul caso di Koulibaly (con il comunicato pubblicato insieme a FIFPro ndr.) riflette il pensiero della nostra organizzazione contro il razzismo e la discriminazione nel calcio".