Il Napoli affianca la Juventus nella corsa a Gianluca Lapadula. Secondo il Corriere dello Sport in edicola oggi, il club del presidente De Laurentiis ha offerto 6 milioni di euro per l'attaccante del Pescara. Sinistro, gol e rovesciate comprese. Da urlo, quella immortalata venerdì all'Adriatico con il Cesena, valsa la vittoria della squadra di Oddo e il 22° centro stagionale. Il capocannoniere della serie B è una furia, e furibonda è anche la bagarre per acquistarlo. 

CORSA A 5 - Parola del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, un maestro nella valorizzazione dei giovani: "Lo vogliono Juve, Genoa, Napoli e due inglesi". Il Leicester di Ranieri e il Tottenham. "Ma sia chiaro: per ora non c'è nulla e non esistono opzioni di alcun tipo". Il Pescara vuole 7-8 milioni di euro per Lapadula, il Napoli è arrivato a 6. Distanza minima. 

CARTA INSIGNE - E un retroscena: nel corso dell'ultimo incontro con De Laurentiis, andato in scena a marzo, Sebastiani ha chiesto nell'affare il prestito di Roberto Insigne, di proprietà azzurra come suo fratello Lorenzo e momentaneamente all'Avellino. Sarebbe un revival: anche Lorenzino è esploso nel Pescara. Di Zeman, Verratti e Immobile.