4
Ricardo Kakà, leader e capitano di Orlando, ha trovato il suo scudiero: Cyle Larin. La prima scelta assoluta dell'ultimo Draft MLS, dopo un periodo di adattamento, si sta mettendo in luce. 5 gol e 1 assist nelle ultime 8 gare. Punta centrale, con un fisico importante (187cm), è glaciale davanti alla porta. Sta crescendo sempre più, di partita in partita, sotto l'ala protettrice del fuoriclasse brasiliano. 

VIAGGIO IN EUROPA - Nato in Canada nel 1995, inizia a muovere i primi passi nell'Academy del Sigma FC, nell'Ontario Soccer League. Nel periodo in cui ha vestito la maglia del team canadese, Larin ha girovagato per l'Europa allenandosi con il Werder Brema, l'Hertha Berlino e il Wolfsburg in Germania, e con il Genk e il Club Brugge in Belgio. Poi il college: University of Connecticut. Nei due anni a UConn realizza 23 gol in 39 partite, confermando quanto fatto vedere di buono negli anni canadesi.  Infine, la chiamata di Orlando: primo giocatore canadese della storia ad essere scelto alla numero 1. 
ENTUSIASMO CRESCENTE - Nonostante la giovane età, è anche uno dei punti fermi della nazionale canadese. 3 gol nelle ultime 4 partite sono il segno di una crescita costante. L'entusiasmo di Kakà e dell'intero purple pride stanno esaltando la Florida e stanno facendo bene al ragazzo. I dati, del resto, parlano chiaro: da quando Larin ha iniziato a segnare con regolarità, Orlando ha scalato posizioni nella Eastern Conference arrivando al terzo posto, dietro DC United e New England Revolution. L'Europa, già assaggiata in passato, lo aspetta in futuro. Club di Premier hanno già chiesto informazioni (e il Tottenham è sempre attento al mercato americano, come dimostra l'acquisto della scorsa estate di DeAndre Yedlin), ma ora c'è una MLS da conquistare. Kakà e Larin come Batman e Robin: la leggenda brasiliana ha trovato la sua spalla.

Angelo Taglieri
@AngeTaglieri88