Commenta per primo

L'anticipo delle 12.30 mette di fronte Lazio e Atalanta. Primi minuti di studio delle due formazioni. Al 19' Radu scende sulla fascia sinistra, chiede il triangolo, sul passaggio di ritorno entra in area e viene atterrato da Masiello. Calcio di rigore ineccepibile. Sul dischetto si presenta Hernanes che trasforma, portando la Lazio in vantaggio. Partita che diventa più divertente: da una parte l'Atalanta cerca di trovare il pareggio, dall'altra la Lazio, a campo aperto, diventa più pericolosa. Doppio cambio al 41' per la Lazio: fuori Hernanes e Dias, dentro Matuzalem e Diakitè. Al 53' l'Atalanta rimane in dieci: generoso secondo giallo di Lucchini per un fallo al limite dell'area sul capitano biancoceleste. E' Klose al 90' che chiude la partita: sul passaggio di Lulic, il numero 25 fa quello che vuole in mezzo all'area e, con un sinistro preciso, la piazza alla destra di Consigli.

LAZIO

Il capitano della Lazio, Tommaso Rocchi: 'Buona risposta dopo la sconfitta di Siena. Avevamo bisogno di una vittoria e non era facile oggi, l'Atalanta è una buonissima squadra. Si sono visti dei passi in avanti, penso sia una vittoria meritata, ma soprattutto voluta perché la squadra ha giocato dall'inizio alla fine, senza accontentarsi. Sicuramente possiamo ancora fare meglio, però non è facile quando arrivano questi momenti complicati perché comincia ad arrivare la pressione di dover fare risultato a tutti i costi e il fatto che riesci a farlo vuol dire che stai facendo bene. Siamo stati bravi ad avere pazienza e creare, con il gioco, le occasioni; peraltro non abbiamo rischiato quasi niente'.

ATALANTA

Il difensore dell'Atalanta, Federico Peluso: 'Questa sconfitta, dopo quella con il Milan, non è dovuta alla stanchezza. Abbiamo dimostrato, in dieci contro undici, che la squadra c'era, forse addirittura meglio in dieci. Abbiamo affrontato due ottime squadre. Oggi abbiamo fatto una prestazione un po' sottotono regalandogli un tempo, anche se loro, a parte il rigore, non ci hanno creato grossi problemi. Poi nella ripresa l'espulsione ci ha un po' tagliato le gambe, se fossimo rimasti undici contro undici non so se il risultato finale sarebbe stato questo. Il calcioscommesse? Ci penserà chi di dovere, noi pensiamo a fare i giocatori, ad allenarci bene, a scendere in campo la domenica e a portare a casa i tre punti'.