Commenta per primo
L'esterno biancoceleste Dusan Basta poco fa è intervenuto a Lazio Style Radio. 'Abbiamo bisogno e urgenza di fare punti, contro il Cesena ce la metteremo tutta, è una gara importante importante per noi - ha affermato il giocatore serbo -. Con il Milan siamo stati propositivi, volevamo fare bene, non ci siamo mai messi tutti dietro cercando di ripartire in contropiede come hanno fatto loro. Forse dovevamo essere più cattivi ed evitare di prendere gol facili. Sinceramente non mi aspettavo un Milan così difensivista... I nostri difetti? Forse dentro al campo dobbiamo essere più furbi e più cattivi per fare meglio, perché il calcio è così. Il nostro maggior pregio? Il gruppo: vedo tutti bravi ragazzi. L'importante è che nessuno si senta un fenomeno, ma non c'è questo rischio. Djordjevic? È un ragazzo intelligente, sveglio. Non lo vedo in grande difficoltà, anzi, si sta ambientando molto bene. Il ritorno dei tifosi allo stadio? È molto importante ritrovarli, soprattutto quando giochiamo in casa ci mettono le ali ai piedi e ci danno la possibilità di ottenere punti più facilmente. Il derby? Ho giocato quello tra la Stella Rossa e il Partizan, mi dicono che qui si sente anche di più. Noi dobbiamo pensare sempre partita per partita, quando arriverà questo incontro lo prepareremo bene. Secondo me l'allenatore in certe gare non deve motivare la squadra, anzi deve calmarla. Saremo motivati a mille. Io sono felice di essere a Roma, ho trovato casa vicino Formello così evito anche il traffico (ride, ndr). Mi dicono che qui ce ne sia parecchio, ma io sono di Belgrado e sono abituato: ci sono due milioni di abitanti'.