Calciomercato.com

  • Lazio-Bayern Monaco, le pagelle di CM: Immobile glaciale, Upamecano disastroso quanto Kane

    Lazio-Bayern Monaco, le pagelle di CM: Immobile glaciale, Upamecano disastroso quanto Kane

    • Tommaso Fefè
    Lazio – Bayern Monaco 1-0

    LAZIO

    Provedel 6: Non deve fare neanche una parata. E questo testimonia più di ogni altra cosa la partita clamorosa dei suoi compagni di difesa.

    Marusic 6: esegue bene i compiti su entrambe le fasce. Sbaglia poco e concede ancora meno.

    Gila 7,5: partita monumentale. Arriva prima di tutti su tutti i palloni vaganti. Chiude ripetutamente la porta in faccia a Muller. (dal 35’ s.t. Patric 6,5: determinante nel recupero quando stoppa Musiala scappato via sulla corsia sinistra. Rientro in campo di personalità)

    Romagnoli 7,5: Prende le misure a Kane e non lo lascia respirare per tutta la partita. Se c’è lui, in area di rigore non succede nulla.

    Hysaj 6: di riuscire a tenere Sané non se ne parla. Prova comunque a rendersi utile in fase di palleggio. Esce con la lingua sotto ai tacchi (dal 15’ s.t. Lazzari 6: meglio del compagno in marcatura. Quando spinge costringe gli avversari a ripiegare da quel lato)

    Luis Alberto 6: ne ha sempre 3 addosso, ma non perde mai la calma. Difficile inventare qualcosa con un pressing così asfissiante dei bavaresi. Prezioso il lavoro in ripiegamento. (dal 35’ s.t. Kamada sv)

    Cataldi 6,5: personalità e sicurezza al cospetto di grandi campioni. Non tira mai indietro il piede e non ha paura di rischiare le giocate.

    Guendouzi 6,5: Musiala combina poco nel primo tempo soprattutto grazie a lui. Salvifico su Mazraoui a metà secondo tempo. Presenza fissa su tutto il lato destro del campo.

    Isaksen 6: È lui che crea scompiglio lì davanti. Si divora un’occasionissima in avvio di ripresa. Recupera mettendo il piede dove serve per guadagnarsi il rigore dell’1-0. (dal 28’ s.t. Pedro 6: si limita all’ordinaria amministrazione)

    Immobile 7: glaciale contro un mostro come Neuer. Fa a spallate dall’inizio alla fine per tenere alto il baricentro della quadra. (dal 28’ s.t. Castellanos 6: aveva mandato in porta Felipe Anderson per il 2-0, ma il brasiliano ha sprecato tutto)

    Felipe Anderson 6: partita sacrificio per dare una mano a Hysaj. In fase di palleggio è fondamentale il suo aiuto per uscire dai raddoppi laterali del Bayern. Spreca male il 2-0.

    All. Sarri 7,5: partita preparata e gestita tatticamente in maniera impeccabile. A prescindere da come andrà il ritorno, contro i campioni di Germania si è visto divertimento, sacrificio, spensieratezza e lucidità nei momenti decisivi. In una parola: sarrismo.


    BAYERN

    Neuer 6: Immobile lo spiazza, ma lui salva il 2-0 in almeno un paio di occasioni.

    Mazraoui 6: tiene bene gli 1vs1 senza soffrire. Poco incisivo invece davanti, ma ha spinto comunque tantissimo.

    Kim 6: solido e puntuale su tutte le marcature. Pericoloso anche con un paio di colpi di testa da calcio d'angolo.

    Upamecano 5: disastroso in occasione del rigore. Rovina così una partita fin lì buona contro Immobile.

    Guerreiro 6,5: mette in difficoltà tutta la catena destra della Lazio con le sue accelerazioni.

    Kimmich 6,5: scherma la difesa e morde i piedi dei primi portatori di palla biancocelesti. Tiene lontani i centrocampisti avversari dalle zone pericolose.

    Goretzka 5,5: si limita al compitino, rendendo la vita più facile a Cataldi. Uno con la sua esperienza poteva dare molto di più in una partita complicata come questa. (dal 27’s.t. De Ligt 5,5: cambio difensivo obbligato ma poco fruttuoso. Rischia anche qualcosa contro Castellanos)

    Sané 6: fa quello che vuole sulla fascia, ma manca il colpo decisivo (dal 35’ s.t. Choupo Moting sv)

    Müller 5,5: sbatte ripetutamente sui difensori avversari senza combinare nulla di davvero pericoloso.(dal 35’ s.t. Tel sv)

    Musiala 5,5: si fa stoppare dai difensori della Lazio con troppa facilità. Spara in curva la miglior occasione del Bayern nel primo tempo.

    Kane 5: inoffensivo. Non tira mai in porta. Momento di forma pessimo per lui.

    All. Tuchel 5,5: gestione tattica rivedibile. Cambi tardivi, nonostante i grande potenziale seduto in panchina. I calciatori in campo sembravano accontentarsi di perdere solo 1-0, dimenticando forse il valore della maglia che hanno addosso.

    Altre Notizie