4
Giornata di vigilia in casa Lazio. Mentre extra campo è arrivato il rinvio del processo tamponi (se ne riparlerà venerdì 26 marzo), a Formello i biancocelesti hanno portato a termine la rifinitura anti Bayern Monaco. Contro i bavaresi domani sera alla Fußball Arena München, meglio nota come Allianz Arena, la squadra di Inzaghi dovrà chiudere al meglio questa Champions League 2020/21. Le possibilità di passaggio del turno sono ridotte al lumicino, ma questo non pregiudicherà la prestazione del club capitolino, tornato agli ottavi di finale dopo 20 anni.

CHANCE PER MUSACCHIO ED ESCALANTE – Stamattina la squadra di Inzaghi è scesa in campo dalle ore 11:00 nel Lazio Training Center. Largo alle ultime prove tattiche prima della conferenza del tecnico piacentino e la partenza da Fiumicino direzione Monaco di Baviera. Contro i campioni d’Europa e del Mondo in carica la Lazio cambierà qualcosa. Davanti a Reina, infatti, Musacchio sembra destinato a riprendersi il posto sul centrodestra della difesa, in una retroguardia che sarà completata da Acerbi e Radu.
A centrocampo, le prove di stamani non discostavano molto da quelle di ieri. Marusic e Fares scalpitano per le due fasce. Confermatissimi Milinkovic e Luis Alberto ai lati del regista, che anziché Leiva dovrebbe essere Escalante. L’attacco è il reparto con i maggiori dubbi. Inzaghi ha provato tutte e quattro le punte che ha a disposizione, ma per domani sera al momento sono favoriti Caicedo e Immobile rispettivamente su Correa e Muriqi. Definitivamente recuperati Lazzari e Akpa Akpro che andranno in panchina. Assenti anche oggi solamente Armini e Luiz Felipe.

Probabile formazione:
Lazio (3-5-2)
: Reina; Musacchio, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Escalante, Luis Alberto, Fares; Caicedo, Immobile.
A disp.: Strakosha, Alia, Patric, Parolo, Hoedt, Lazzari, Leiva, Cataldi, Pereira, Lulic, Akpa Akpro, Correa, Muriqi. All.: Inzaghi.