2
Quello ricevuto al 72' contro il Bologna è stato un cartellino rosso deleterio per Francesco Acerbi. Il difensore della Lazio con una reazione non da lui, ha ricevuto due giornate di squalifica che gli faranno saltare le sfide contro Inter ed Hellas Verona. Un notizia decisamente negativa per Sarri visto che la retroguardia bianococeleste ha già subito 12 gol in 7 gare di campionato.

DUBBIO PATRIC-RADU - Mentre Acerbi si è automultato devolvendo l'importo in beneficenza, Sarri sta pensando a come sostituire il Leone. Nel frattempo la Lazio ha acquisito il materiale video riservandosi di presentare ricorso. La speranza sarebbe quella di annullare la seconda giornata di squalifica con una multa, ma non sarà semplice. Al Comandante spetterà il compito di decidere con chi sostituire il numero 33. Il ballottaggio è tra Patric e Radu. Lo spagnolo a sorpresa sembra favorito al momento. Il difensore romeno è ancora a 0 minuti giocati in stagione, ma chissà se con Acerbi fuori finalmente potrà riprendersi il posto come centrale di sinistra.