3
Il Mondiale è quasi terminato ma i contatti con Stefan de Vrij e con il suo entourage sono frequenti. L’ingresso del Manchester United, del Liverpool o l’ultimo dell’Everton hanno dato qualche grattacapo in più, ma non preoccupano in modo serio. La Seg, l’agenzia che cura gli interessi del difensore, anche ieri ha dato ampie garanzie alla Lazio, assicurando che l’intenzione del giocatore, nonostante le tantissime offerte arrivate, è ancora quella di venire in Italia. I manager, insomma, spingono per approdare a Formello, tanto che de Vrij potrebbe anche minacciare il suo club di restare e liberarsi il prossimo anno a zero. L’imperativo è trovare a breve un accordo che soddisfi il Feyenoord. Lotito e Tare si sono attivati, tanto che la prossima settimana una delegazione biancoceleste potrebbe andare a Rotterdam. Gli olandesi - spiega il Messaggero - grazie pure alle prestazioni del loro giocatore in Brasile, adesso chiedono più soldi. La Lazio dai cinque milioni iniziali è disposta ad arrivare a 7 più un milione e mezzo di bonus, ma non certo ai dodici chiesti dal Feyenoord.