5
Setti lo aveva detto: "La percentuale di fare un affare con la Lazio sia alta, forse se ne possono fare anche due". E infatti le parole del presidente del Verona di dieci giorni fa, potrebbero tramutarsi in realtà molto presto. Con Lotito martedì in Lega ha parlato di Casale e di Ilic. La trattativa per i due affari è viva.

Come racconta oggi il Corriere dello Sport, c'è ancora distanza tra la valutazione per il difensore e l'offerta messa sul piatto: 15 milioni la richiesta gialloblu, 10 quelli proposti fin qui dai biancocelesti. Per la mezzala serba - col quale sembra sia stata già trovata un'intesa per l'ingaggio - il prezzo è  invece di 18 milioni. La volontà dei capitonili però è di regalare a Sarri un elemento di qualità in più a centrocampo, oltre ad almeno un centrale, già prima della partenza per Auronzo. Con gli scaligeri si cerca quindi una formula che possa abbassare i costi delle operazioni. Anche perché, senza le cessioni di uno dei big, le risorse per il mercato della Lazio dovrebbero arrivare dal piazzamento dei (tanti) esuberi.