52
Periodo teso dentro Formello. Tra scontri verbali, anche se smentiti da comunicati ufficiali e fibrillazioni di mercato, sono stati giorni caldi dal punto di vista delle polemiche. Per provare a fare ordine il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha rilasciato alcune dichiarazioni al Messaggero.

UNITÀ - "Dobbiamo restare uniti" ha detto il patron, ribadendo che la società sta lavorando per costruire una squadra competitiva per la stagione. Non c'è nessuna intenzione di sollevare il ds dall'incarico: "Tare rimane al suo posto. L'ingresso di Fabiani nei quadri dirigenziali riguarda solo la Primavera e la Lazio Women. E insieme a lui entrerà anche mio figlio Enrico".

ROMAGNOLI - Altro tema scottante di queste ore è quello di Alessio Romagnoli. La trattativa va avanti da tanti mesi e le voci contrastanti che sono rimbalzate negli ultimi due giorni hanno creato ancora più confusione nell'ambiente e tra i tifosi. "A certe condizioni può restare a casa", ha sentenziato il numero 1 delle aquile, che poi ha aggiunto: "Casale è sempre stata la nostra prima scelta. Ho un impegno con Sarri per dargli due portieri e due difensori".