55
Marco Parolo, centrocampista della Lazio, parla a Lazio Style Radio dopo il ko casalingo contro il Milan: "La partita è stata fino alla terza rete decisa da due episodi, una deviazione e un rigore. In questo periodo situazioni del genere incidono molto, se avessimo accorciato con Lazzari sarebbe stato diverso, dopo il 3-0 è stato difficile reagire anche mentalmente. Dobbiamo resettare la gara di oggi e ricaricarci in vista della gara di martedì, ci attende una partita importante da dove possiamo ripartire. Siamo a 7 punti dalla Juve e quello dello scudetto era un sogno, ma l’obiettivo della stagione era un altro: la Champions. Abbiamo le nostre consapevolezze, poi le tante assenze hanno influito, non è facile in questo momento del campionato. Si cancella e si va avanti perché l’obiettivo è finire nel miglior modo lo stagione, raggiungere la Champions e fare il maggior numero di punti possibile per vedere dove arriveremo. Abbiamo ancora due giorni per recuperare, speriamo di recuperare anche qualche altro giocatore oltre Caicedo e Immobile, che torneranno. Paquetà? Ci vuole rispetto per l'avversario e in quel momento non l’ha dimostrato, però è finita lì".