1
L'ex bomber di Italia 90 nell'estate delle famose "Notti Magiche", Totò Schillaci, si è concesso per una lunga intervista a Il Messaggero. Al momento della domanda in merito a qualcuno in cui si rivede nella nazionale di Mancini ecco come ha risposto l'ex attaccante: "Mi auguro che ci sia un capocannoniere italiano. Al momento nel Mondiale siamo fermi a me e Paolo Rossi che purtroppo ci ha lasciati. Raspadori? Me lo auguro che possa fare bene, ma penso sia più simile a me uno come Immobile, anche se ora il calcio è cambiato. Io giocavo con la marcatura a uomo, oggi non c'è. Basta essere veloci e fai un sacco di gol. Ciro ha questa caratteristica ed è forte".