12
Aspettando Ricardo Kishna, una trattativa già chiusa se non fosse per un piccolo imprevisto sulle modalità di pagamento (la Lazio vorrebbe dilazionare il pagamento in due rate), l'affare Milinkovic-Savic è ormai diventato un caso internazionale. Prima vicino, anzi vicinissimo alla Lazio, poi indeciso, ora addirittura prossimo al trasferimento alla Fiorentina, almeno ad ascoltare i media serbi. Lunedì il ventenne talento del Genk - come riporta Il Tempo - aveva promesso una decisione definitiva entro oggi, ma anche questa certezza sembra crollata, perché il procuratore di Milinkovic ha allungato i tempi d'attesa scatenando la rabbia biancoceleste: 'la decisione spetta alla società proprietaria del cartellino: 'Sergej può solo esprimere una preferenza sulla destinazione. La scelta definitiva sarà comunque fatta entro fine mese'. Semplice strategia o i tempi sono ancora così lunghi? Di sicuro la Lazio - da tempo ormai sulle tracce di Milinkovic e già d'accordo con il calciatore per un contratto di 5 anni con un ingaggio da 600mila euro a salire - non si aspettava una simile situazione.