Commenta per primo
Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, ha parlato a Premium Sport a pochi minuti dalla gara col Bologna ed è tornato sulle foto di Anna Frank con la magllia della Roma attaccate in Curva Sud allo stadio Olimpico: "Va condannato quello che è successo, noi siamo da anni una società modello contro il razzismo. Quelli che hanno fatto questo gesto devono essere radiati dagli stadi, noi non siamo la pecora nera e certe situazioni non devono essere strumentalizzate. Non dobbiamo vedere l'episodio singolo, tutte le squadre in Italia hanno curve con orientamenti politici che siano di sinistra o di destra. Tante volte queste cose sono sfottò. Anche nel quartiere dove abito ho trovato delle scritte contro gli ebrei. Purtroppo sono episodi da condannare, abbiamo fatto le dovute riflessioni così come le ha fatte la squadra. Quello che conta oggi è il campo e dobbiamo continuare a fare quello che abbiamo fatto. Lucas Leiva? Si sta rivelando una sorpresa positiva per la nostra squadra, siamo molto contenti".