Calciomercato.com

Laziomania: grazie di tutto Biava

Laziomania: grazie di tutto Biava

Se la Lazio si è salvata tante volte in difesa lo deve a lui: Giuseppe Biava, classe '77, ci ha messo una pezza ancora una volta. Sì perché il suo addio dispiace a tutti i tifosi della Lazio ma di fatto rende ancora più fondamentale, l'acquisto di un difensore di livello. Il suo eventuale rinnovo avrebbe condizionato di molto la campagna rafforzamenti estiva in difesa. Anche nella prossima stagione tutto il reparto si sarebbe basato su di lui, invece la sua decisione obbligherà Tare ad investire sul mercato. 
Sempre importante dunque, sempre provvidenziale Biava. Arrivato 4 anni fa alla corte di Lotito ha sempre dimostrato di essere l'uomo in più, la coppia perfetta con Dias - anche lui lascerà la Lazio - non sempre è stato possibile vederla per vari infortuni ma l'uno con l'altro si trovavano alla perfezione. 
'Franz BeckenBiava' lascia la Lazio con l'attestato di miglior difensore degli ultimi anni e pensare che arrivò a parametro zero quasi come un di più. Lui invece si è preso il reparto arretrato e se lo è tenuto sulle spalle per tutti questi anni, ogni suo infortunio rappresentava per i tifosi una coltellata.
Umile, sorridente e sempre disponibili con i tifosi, un ragazzo molto attaccato alla famiglia e per questo ha deciso di riavvicinarsi ai suoi cari. Se fosse rimasto avrebbe potuto aiutare i giovani a crescere ma lui ha preferito crescere la sua bimba...
Biava lascia la Lazio a 37 anni e con quasi 150 presenze in biancoceleste, i tifosi lo ringraziano perché senza di lui ora, il nono posto - come se ci fosse da festeggiare - sarebbe stato un miraggio. 

Altre notizie