2

La Lazio è davanti ad un bivio importante in un momento difficile, forse quello più difficile di questa stagione. Senza mezza difesa e dopo l'eliminazione dall'Europa League i biancocelesti si trovano davanti la squadra più forte del campionato e per di più nel momento più delicato. La qualificazione europea e qualsiasi eventuale velleità di terzo posto passano dalla sfida contro i bianconeri. Sarà importante non perdere punti per vari motivi.

Il primo è quello legato alla classifica: il Milan ha pareggiato e la Fiorentina ha vinto, così come la Roma, che ha raggiunto i biancocelesti. Perdere allontanerebbe dunque la Lazio dai viola e dai diavoli, e soprattutto metterebbe in una condizione di parità le due compagini capitoline. Il secondo motivo è invece la sconfitta dell'Inter, che potrebbe, vista la situazione della rosa di Stramaccioni, mettere definitivamente fuori dai giochi i meneghini. 

La Lazio del resto deve reagire dopo un'eliminazione ingiusta dall'Europa League, e deve farlo in una condizione non semplice: Stankevicius tornerà a fare il titolare dopo 14 mesi dall'ultima volta, Gonzalez pur acciaccato sarà in campo, e né Klose né Mauri sono al top. La tipica serata da laziali, nella quale si riesce a dare qualcosa in più gettando il cuore oltre l'ostacolo. Questo è quello che serve stasera: determinazione e convinzione contro una bestia ferita che oggi, vincendo, potrebbe chiudere di fatto il discorso scudetto.