Stupido, sexy Felipe Anderson. Come hanno fatto a dimenticarsi di quanto sei bello in campo? Come si fa a dimenticare un dissapore, un alterco, una lite? Chiedetelo alle coppie, chiedetelo agli innamorati. Tutta come in una grande, sexy, profonda, speciale storia d'amore, partita d'amore, serata di dolcezze: Felipe Anderson prende in parola le regole universali di ogni rapporto  di coppia e decide di amoreggiare con il pallone, con la partita, con l'FCSB. Uno scherzo d'amore continuo, un atto prodigioso, perfino coraggioso: la rabona non è forse un delizioso eccesso di bellezza, come capita a letto? La rabona di Felipe non sarà meglio di una notte d'amore... o magari sì? Forse esageriamo, ma esagera anche lui, un filtrante d'amore perfetto.  Inzaghi sembra pensare: se è p#rn@ lo tolgo. Lo toglie per troppa bellezza esplicita nel secondo tempo. Contenuti non adatti ai deboli di cuore, immagini da far vedere fuori dalla fascia protetta. Under 18, sicuri di poter guardare?

Felipe Anderson ha spento i rancori, i dissapori. Lo ha fatto come si deve fare con l'amata: con un tocco di bellezza, inusuale, fiero, incredibile, una specie di sorpresa. Come se fosse una notte di quelle speciali. Il pubblico lo ama, come amava un tempo. Se incontrate Felipe Anderson diteglielo: fa godere. Lancia un messaggino alle altre: dimenticatevi di me, Inter, Napoli, tutti voi spettatori interessati, spioni dalla finestra di casa, pronti ad irretire i dispersi, mormorare parole suadenti, portare al tradimento. Non ci sono spiragli, bloccateli su Whatsapp: la Curva Nord suggella come un bacio con cori di incoraggiamento la sua uscita dal campo, Inzaghi lo abbraccia. Poi non finisce, come un lungo, appassionato duetto: ancora i tifosi a chiedere un saluto speciale, un altro abbraccio, un altro ancora. Felipe non sente, viene chiamato, capisce: si alza, e lo stadio Olimpico esplode di nuovo, come una specie di bacio di arrivederci. No, non a stampo.  

A stampo, come un caro vecchio sms. Uno squilletto, ve li ricordate, un trillo di Msn. Alla fine alla base del calcio, alla base del calcio di Felipe c'è qualcosa, qualcosa che ha fatto muovere migliaia di tifosi in una notte gelida, fradicia, imbevuta di pioggia e traffico. Dobbiamo spiegarvi, che significa una notte d'amore? No, non servono parole, Stupido, Sexy, Felipe.