5
All'annuncio delle formazioni di Udinese-Spal, il boato più grande della Dacia Arena è stato per Luca Gotti.  A fine partita è stato Juan Musso, che al 95' ha parato un rigore a Petagna. Segno che la ruota sta girando, che l'Udinese sta rialzando la testa anche grazie al cambio in panchina. Promosso ad interim dopo l'esonero di Tudor, Gotti in due partite ha cambiato volto alla squadra. Quella che oggi ha pareggiato 0-0 contro la Spal, è un'Udinese che si avvicina più alla squadra che ha vinto una settimana fa a Genova rispetto a quella che ha preso quattro gol contro la Roma. Scontato? Mica tanto. Gotti sta rialzando una squadra che aveva preso 11 gol nelle ultime due partite.

L'UOMO GIUSTO - Vivace e propositiva, De Paul sembra rinato e il pressing alto ha messo in difficoltà i difensori avversari più di una volta. Da Mandragora a Lasagna e Nestorovski (che aveva anche segnato, ma era in fuorigioco), i giocatori hanno ritrovato fiducia e l'Udinese è rinata. I dirigenti sono ancora alla ricerca di un allenatore per sostituire Tudor, e se l'uomo giusto l'avessero già trovato? La squadra è entusiasta di Gotti e l'ha spiegato anche Troost-Ekong nel pre partita, il club ha rallentato la ricerca perché ora sta prendendo in considerazione una sua conferma.

CHI E' GOTTI - Dopo una serie di esoneri tra Serie B e C, Gotti ha fatto un passo indietro iniziando la carriera da vice: prima nello staff di Donadoni a Cagliari e Parma, nel 2018 prende un aereo e vola a Londra per fare il secondo di Maurizio Sarri al Chelsea. Calcio spettacolo e gioco propositivo, la prestazione viene prima del risultato. Anche lui seguace del Sarrismo, all'Udinese sta dando un'impronta molto simile alle idee dell'allenatore della Juventus. Uno sguardo al calendario: il 15 dicembre c'è Juventus-Udinese, Gotti potrebbe ritrovarsi contro il suo maestro. Ancora c'è tempo, la strada è lunga. Ma l'Udinese adesso funziona.

IL TABELLINO
Udinese (3-5-2): Musso; Nuytinck, Ekong, Becao (40' s.t. Teodorczyk); Stryger-Larsen, Jajalo, Mandragora (34' s.t. Fofana), de Paul, Sema; Nestorovski (20' s.t. Lasagna), Okaka.
Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Felipe (34' s.t. Vicari), Tomovic; Strefezza (1' s.t. Sala), Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Reca; Floccari (18' s.t. Petagna), Paloschi.
Marcatori: -
Ammoniti: Nestorovski, Becao, Okaka (U); Reca, Floccari, Felipe, Tomovic, Cionek.
Note: Musso para un rigore a Petagna.