Calciomercato.com

Leao-Milan, è l'ora delle firme: ecco quando sarà siglato il rinnovo fino al 2028

Leao-Milan, è l'ora delle firme: ecco quando sarà siglato il rinnovo fino al 2028

  • Daniele Longo
  • 289
Milan-Leao, ci siamo. Dopo lunghi mesi di estenuanti trattative per raggiungere un accordo totale per il rinnovo di contratto del campione portoghese, entro la fine di questa settimana arriverà finalmente la tanto agognata firma. Secondo quanto risulta a calciomercato.com, l’appuntamento decisivo tra l’attaccante classe ‘99, il suo entourage e la dirigenza rossonera a Casa Milan si svolgerà nella giornata di giovedì o, al più tardi, di venerdì.

I DETTAGLI - Leao siglerà un nuovo accordo della durata di 5 anni, quindi fino a giugno 2028, che lo porterà ad incrementare il suo attuale ingaggio di 1,5 milioni di euro fino ai 7 che saranno garantiti dall’imminente firma. Crescerà pure il valore della clausola rescissoria che i club interessati dovrebbero versare nelle casse del Milan per sciogliere il contratto: dai 150 milioni contemplati dalla precedente intesa si toccherà quota 175. Uno sforzo importante compiuto da tutte le parti per fare di Leao sempre più un perno inamovibile del progetto tecnico rossonero.

SFORZO COLLETTIVO - Fondamentale il lavoro compiuto dal responsabile dell’area tecnica Paolo Maldini e dal direttore sportivo Frederic Massara per convincere il giocatore, il padre Antonio e il procuratore Ted Dimvula ad accettare l’ultima proposta arrivata dal Milan per prolungare il contratto che sarebbe scaduto nell’estate 2024, ma altrettanto significativo è stato il lavoro diplomatico svolto con Lille e Sporting Lisbona dell’amministratore delegato Giorgio Furlani. Grazie al quale il club francese si è impegnato a versare i 22 milioni di euro della multa imposta per il trasferimento di Leao dal Portogallo alla Francia nell’estate 2018, ma otterrà al tempo stesso una percentuale maggiore su una futura rivendita del calciatore da parte del Milan. Tutto è bene ciò che finisce bene: per Leao è giunto il tempo delle firme.
 

Altre notizie