Calciomercato.com

Lecce, le pagelle di CM: Banda il più pericoloso, Falcone e Pongracic abbassano la saracinesca

Lecce, le pagelle di CM: Banda il più pericoloso, Falcone e Pongracic abbassano la saracinesca

  • Carlo Alberto Pazienza
Empoli-Lecce 1-1

Falcone 7: prende tutto tranne ciò su cui oggettivamente non può nulla, cioè il cross deviato da Rafia che bacia la traversa e si infila alle sue spalle.

Gendrey 6: controlla la sua zona di competenza senza andare mai in affanno.

Baschirotto 6,5: dalle sue parti non si passa, dove non arriva con la tecnica ci mette il fisico.

Pongracic 7: al posto giusto al momento giusto, salva un gol fatto anticipando Shpendi sulla riga di porta.

Dorgu 5,5: molto propositivo in fase offensiva, ma poco concentrato quando si tratta di difendere.

(Dal 1’ st Gallo 6: poche scorribande offensiva ma tanta solidità).

Gonzalez 6: abbina quantità in difesa e qualità in impostazione del gioco.

(Dal 25’ st Blin 5,5: fatica a trovare la giusta posizione in campo).

Ramadani 6: il regista della squadra di D’Aversa, tutti i palloni transitano dai suoi piedi.

(Dal 41’ st Kaba sv).

Sansone 5,5: agisce sulla trequarti provando a far ripartire l’azione con velocità, manca però nell’ultimo passaggio.

Oudin 5,5: non riesce a trovare lo spazio e il tempo per il incidere sulla gara.

(Dal 15’ st Rafia 5,5: entra col piglio giusto, è sua la sfortunata deviazione che beffa Falcone e costa due punti al Lecce).

Banda 6,5: crea non pochi grattacapi alla fascia destra dell’Empoli, mette la ciliegina sulla torta segnando il gol che stappa l’incontro.

Piccoli 5,5: a metà primo tempo gli capita una buona occasione solo in mezzo all’area, ma calcia alto.

(Dal 15’ st Krstovic 5,5: di fatto non ci si accorge del suo ingresso in campo)


All. D’Aversa 6: la sua squadra è messa bene in campo, ma non riesce a trovare continuità all’interno della partita. Il gol che subisce è pura sfortuna, ma l’Empoli nel secondo tempo ha spinto di più.

Altre notizie