7

Quattro gol già segnati in stagione, di cui due solo a febbraio, gli sono valsi il titolo di Mvp, assegnato dai Premium Member bianconeri, per le ottime prestazioni dell’ultimo mese (vedi news). In realtà Stephan Lichtsteiner sta marciando come un treno da inizio anno e non ha alcuna intenzione di fermarsi: «Sono contento di come stanno andando le cose - commenta lo svizzero ai microfoni di Sky Sport - ho anche segnato abbastanza, ma ora devo continuare così».

Lo stato di forma è ottimo e il turno di riposo che gli ha concesso Conte contro il Celtic è stato utile per recuperare energie: «Ho lavorato bene e sono pronto per il Catania. Fisicamente siamo tutti in un buon periodo, ma ora non possiamo permetterci di sbagliare più, perché mancano solo 11 partite e dovremo essere ancora più aggressivi. Il Catania ha ottimi giocatori e sta ottenendo grandi risultati, quindi massima attenzione. Scudetto alla Juve al 99%? Queste sono cose che vanno bene per i giornalisti... Io ci penserò quando e se sarà nostro al 100%».

Dopo la sfida contro il Celtic e l’approdo ai quarti di finale la Juve sta mietendo consensi in tutta Europa e molti si dicono convinti che i bianconeri possano arrivare in fondo anche in Champions League: «Ora dovremo affrontare i più grandi e vedremo fin dove potremo arrivare. E’ difficile certo, ma siamo pronti e possiamo giocarcela con tutti. Servirà un po’ di fortuna, ma dalla nostra abbiamo il gioco che è la nostra migliore qualità. Conte ha fatto la differenza, riportandosi in alto prima in Italia e poi in Europa. L’avversaria da evitare nei quarti? Dico il Bayern che è fortissimo e che, dopo le due finali perse negli ultimi anni, avrà fame di rivalsa».